….Liberi di Leggere…


…va bèh….Tregua…

Diciamo che ti stai impegnando…
Diciamo che ancora hai qualche lacuna a cui rimediare…
Diciamo che ogni tanto ti diverti ancora a farmi qualche “simpatico” (per Te ovviamente) scherzo…
E diaciamo che però tutto sommato le buoni intenzioni ci sono…
così, Caro Babbo, ti concedo una tregua, almeno per oggi e AUGURO A TUTTI QUANTI UN BUON NATALE!


Succede anche che?

? un giorno finisca un amicizia, che dopo 18 anni ti venga detto ?basta, lasciamo stare, intendiamo l?amicizia in due modi diversi e questi due modi non possono più venirsi incontro?…
non credevo ma succede anche questo?


Ed è appena iniziato?


A conferma del fatto che ormai il Natale per me non è più come quello di una volta, che ormai lo spirito natalizio sta cercando di traslocare da un’altra parte che non sia la mia persona, e che Babbo Natale non ha assolutamente nessuna voglia di fare pace con me, il mio alberello di ceramica per la vendita di beneficenza natalizia organizzata dal laboratorio dove faccio il corso, è esploso nel forno durante la cottura?.
E? proprio esploso!
Non si è creata una semplice crepa, o si è staccato uno o più pezzetti che, magari, potevano essere riattaccati o camuffati in qualche modo, NO?il mio alberello ha voluto fare le cose in grande e con un suo stile?uno stile Kamikaze!
Ed ovviamente, essendo la mostra questo giovedì, e avendo scoperto solo ieri sera della deflagrazione del mio alberello, non ho assolutamente il tempo per crearne uno nuovo?
Mi consolo solamente perché qualcosa di mio ci sarà lo stesso, la locandina dell?evento? almeno questa di sicuro non può esplodere!

Ma ora io mi chiedo, essendo oggi solo il 12 di dicembre, da qui alla fine delle feste che altro si inventerà il Buon Natale per rendersi ancora di più insopportabile?


Resoconto di un fine settimana fra i pesci?


Da dove cominciare?
Era da tantissimo tempo che volevo visitare l?Acquario di Genova, ma poi per un motivo o per un altro non rientrava mai fra le mete dei miei spostamenti?ma poi una settimana fa MrSonoIndaffaratissimo mi chiede se mi và di ?intromettermi? nel suo fine settimana, e così dopo aver detto un ?assolutamente siiiiiiiiiiii?, è stato un attimo ritrovarmi in viaggio in macchina con destinazione Genova .
La città è bella, piena di cose da vedere ed angoli da scoprire, particolare ed interessante, anche se c?è stato il tempo solo di dargli una sbirciatina, e mi ricorda un po? un’altra città a me cara nell?architettura, negli odori e nei colori? una città tutta stretta e lunga, strade, case, bagni ed ascensori!

E poi c?è lui, l?acquario!
Sulla guida c?è scritto: ?la visita media è di circa 2 ore?, bene, noi ne abbiamo impiegate 6?perché? perché?perché è impossibile vedere tutto in 2 ore!
CI sono:
Le meduse piccolissimi, medie e grandi tutte vicine, vicine.
Le foche che meritano di essere viste per ben benino, loro che si impegnano tanto a fare le loro capriole ed a strusciarsi sul vetro mostrando le bellissime pance morbide.
Gli squali multi pinne.
Le ricciole?.
I pesci luna (di cui ignoravo totalmente l?esistenza) che sono stranissimi visti da qualsiasi angolazione, e più li guardi e più ti chiedi ?ma è un pesce vero??.
La tartaruga gigante che viene vicino al vetro e ti guarda.
I delfini, che arrivano, fanno qualche salto due spruzzi e poi spariscono chissà dove (e si bisogna cogliere l?attimo).
Le stelline marine sparse un po? qui e un po? lì, tutte colorate ed immobili.
I Pinguini, i miei preferiti, i miei simili, che e si tuffano e si rincorrono sott?acqua, mentre le coppie più romantiche in disparte si scambiano teneri baci.
La moltitudine di pesci pagliaccio (per gli amici Nemo)?e tutti i loro amici.
Le ranocchiette arancioni
La vasca con le razze ed i rombi che si fanno accarezzare, le razze si?i rombi da me scappano?forse perché sanno che al forno con le patate non so resistergli?
I cavallucci marini panciuti.
I pesci trasparenti di cui ignoro il nome.
I pesci giallo limone che stanno sempre in mezzo.
Il pescetto palla che non si ferma un attimo??e dai fatti fare una foto!!!!?
La foresta dei colibrì che ti svolazzano attorno.
I pesci tropicali tutti colorati.
Quelli strani, quelli buffi e quelli brutti.
?insomma bello, bello, bello?ed io da brava bimba trentenne mi ci sono divertita tanto :-)

Sono stata bene, sono stata molto bene?.Grazie!


Così…


Oggi mi sento leggera, capace di lasciare a terra pensieri, problemi e un pò di paure, e prendere il volo e perdermi fra le nuvole…
Ed anche se sò che tutto ciò durerà poco, e che presto dovrò rimettere i piedi sulla terra ferma… Bèh, che almeno duri abbastanza!

Auguro veramente di cuore un buon fine settimana a tutti!