….Liberi di Leggere…


Ho iniziato…

ho iniziato a camminare…
tutti i giorni attraverso una parte del cuore verde della mia città, sento gli uccellini che cantano, vedo mamme con i passeggini, nonne con i nipotini, persone con i cani, persone che corrono, che vanno in bicicletta, c’è chi si ferma all’ombra e si esercita a suonare, e chi si siede su una panchina a leggere…
sembra un mondo a sè, un luogo dove il tempo si ferma, non c’è traffico, non c’è fretta, non c’è ansia ed io posso smettere di pensare, metto un piede davanti l’altro e vado avanti guardandomi intorno…che le lacrime ho iniziato a saperle gestire
e magari un passo dopo l’altro riuscirò anche a seminare un po della delusione che mi stringe forte e sembra non volermi lasciare andare…


lacrime…

sembrano non voler finire più…

lacrime-e-malattie



di nuovo sola…

di nuovo sola,

di nuovo con il cuore a pezzi,

di nuovo delusa per averci creduto,

di nuovo persa a piangere tutte le lacrime che ho…