….Liberi di Leggere…


Addio 2011…

Addio 2011 anno di cacca, anno triste, anno da dimenticare malgrado tutte le speranze che avevo riposto in te al tuo arrivo…
Sei stato un concetrato di brutti eventi, portatore di enorme tristezza.
In questi 365 giorni sono stata tradita e delusa dalla persona che amavo; mia nonna ha avuto un ictus; ho perso uno zio; sono stata spessissimo male fisicamente; ho pianto troppe lacrime; perso moltissime ore di sonno; fatto incubi su incubi;  sono stata usata da chi credevo volesse aiutarmi e mi sono sentita sola, immensamente sola…

ma malgrado tutto questo voglio riuscire a trovare alcune cose positive, perchè non voglio pensare a questo 2011 come ad un anno perso, e quindi voglio ricordarmi di (in ordine sparso e casuale):

-  gli amici di sempre, gli amici vicini e quelli lontani, che nonostante le mie lacrime, i silenzi, la compagnia pari a zero,   le mail strazianti e gli sms disperati mi sono sempre stati vicino.
-  il pranzo di ferragosto
- i due concerti di Jovanotti visti, vissuti, ascoltati, cantati, urlati e ballati
- l’abbraccio di MrSonoIndaffaratissimo
- i 78 libri letti
-  le mie amiche vestite da sposa ed i loro matrimoni
-  i 9 chili persi lungo la strada
- gli mms
- la mini vacanza a cagliari
- le cene  con Bunny che sono sempre caratterizzate dall’incontro di persone strane
- le coccole dei miei gatti


e poi…

e poi capita di leggere, quasi per caso, poche righe e… avere la certezza che c’è chi sta peggio di me…


il Natale che arriva…

E per non soccombere all’ansia che quest’anno mi mette l’arrivo del Natale, addobbo casa con stelline, pupazzi, fiocchi, luci e babbi natale…per la serie:
se non puoi combattere il nemico, fattelo amico“…speriamo funzioni!