….Liberi di Leggere…


bello si…ma non sei un libro!

è passata ormai una settimana da quando mi sono convertita all’e-readers.
Forse convertita non è proprio la parola giusta, diciamo che ho ceduto a questo acquisto,
complici anche i miei amici che, sapendo che da mesi pensavo se farlo o no farlo, in occasione del mio compleanno hanno pensato bene di consegnarmi una busta con i soldi e di dirmi “ora ti ci puoi comprare l’e-readers che preferisci”, e a quel punto non ho potuto non farlo…
Non ho scelto il publicizatissimo, famosissimo e diffusissimo “KINDLE” di amazon, principalmente per 2 motivi:
1) l’idea di comrpare gli ebook solo su amazon mi urtava, come se mi dicessero: “da ora in poi potrai comprare i libri solo ed esclusivamente in questa libreria”…non esiste prooprio!
2) da quando ho visto un servizio di report su amazon ed ho scoperto che ha sede in italia, magazzino in italia e personale italiano ma paga le tasse a Lussemburgo…amazon mi sta meno simpatica.

Così la mia scelta è caduta su un’e-readers ibs, che legge tutti i formati e non mi vincola per gli acquisti.

Devo dire che questo aggeggio è molto pratico e leggero, perfetto per gli spostamenti, casa/lavoro e viceversa, sui mezzi pubblici, mi permette di leggere con tutta serenità senza dovermi preoccupare delle dimensioni del libro scelto ( è troppo grande, non entra in borsa e se poi piove e mi si rovina?) e il prezzo degli ebook, ma solo di alcuni, mi permette di concedermi anche la lettura di quei libri sui quali ero indecisa, in più, per una un po maniacale come me, l’e-readers permette di leggere anche i libri nelle edizioni per me brutte per grafica, tipo di carta, copertina, grandezza del carattte ecc.
Insomma, diciamolo,questo coso ha un sacco di pregi però…
però NON E’ UN LIBRO! non profuma di carta, non trasmette calore, non arreda, non si spiegazza, non acquista un aspetto vissuto quando finisci di leggerlo e non produce fruscii…. per questo quando torno a casa, lì sul comodino ci sarà sempre un libro “vero” ad aspettarmi ed a farmi compagnia negli ultimi istanti della giornata e la mia libreria non smetterà mai di essere stracolma e strabordante.


35…

oggi ho festeggiato i miei primi 35 anni…
ed anche se, ancora non ho realizzato tutti gli obiettivi che mi ero prefissata di raggiungere a questa età, sono contenta di quello che ho e di quello che ho fatto fino ad ora!… e poi ho ancora la voglia di realizzare tutti i sogni che ancora sono tali…se proprio devo dirlo, mi piace la 35enne che sono :-)
Tanti Auguri a Me!


i buoni propositi…

i buoni propositi per questo 2013 sono:

- cucinare una nuova ricetta a settimana;
- imparare a fare la maglia;
- mettere finalmente ordine nell’armadio;
- cercare di essere felice e non farmi buttare giù dalle avversità;
- creare qualcosa almeno una volta al mese;
- sorridere di più

quest’anno non scrivo “comprare meno libri” perchè tanto lo so che è una causa persa!